L’autoscatto dei materani: #selfie4Matera riempie la piazza

Condizioni metereologiche non proprio perfette non hanno comunque fermato l’entusiasmo dei materani che non hanno voluto rinunciare all’appuntamento di #selfie4Matera.

Dopo una notevole campagna pubblicitaria dell’evento, ripresa anche dagli organi di stampa locali e dalle testate online, solamente un freddo alquanto inaspettato per il periodo dell’anno avrebbe potuto rovinare il primo “flash-mob selfie”.

Fortunatamente così non è stato, e anche se con un pò di ritardo rispetto alle 23:00, io, assieme ai miei amici Alessandro e Emanuele, con i quali abbiamo condiviso l’organizzazione dell’evento, siamo riusciti a realizzare questo grande autoscatto. All’inizio non è stato semplice attirare l’attenzione nei confronti della gente che un pò sostava in piazza in attesa di fare lo scatto, e un pò invece evitava di rimanere ferma preferendo passeggiare nell’adiacente via Ridola nell’attesa che fosse tutto pronto.

Selfie4MAtera

Anche un pò di emozione ci ha accompagnato nel corso della serata a dir la vertità. Era la prima volta in cui sia io che i miei due amici ci trovavamo nel ruolo di organizzatori di un evento pubblico. Una iniziativa che, nata così un pò per gioco, con il passare dei giorni aveva trovato un eco importante. Sicuramente un onore per noi e per Travel To Matera: segno che l’idea è piaciuta e che soprattutto il messaggio dietro l’iniziativa è arrivato.

Ha riscosso un buon successo anche il contest fotografico correlato. Il contest aveva l’obiettivo di promuovere autoscatti originali e suggestivi che meglio sapessero rappresentare Matera. Per partecipare occorreva semplicemente postare sulla pagina dell’evento un selfie scattato nella città dei Sassi commentando con l’hashtag #selfie4Matera. Decine le foto postate, alcune molto belle e originali.

Cosa rimane dopo tutto ciò? Sicuramente un segnale di amore per la città, arrivato in particolar modo dai giovani materani, protagonisti del presente e del futuro della nostra città. “Matera è partecipazione” era lo slogan dell’iniziativa; ed era esattamente ciò che tramite questo autoscatto collettivo volevamo dimostrare.

Volevamo e lo abbiamo dimostrato. Nonostante probabilmente tanti altri che avrebbero voluto partecipare siano stati intimoriti da un freddo quasi invernale. Un piccolo imprevisto, che ci dà l’input per migliorarci per quanto possibile.

Sì, perchè il nostro #selfie4Matera potrebbe diventare un appuntamento fisso dell’anno, chissà…

Ad maiora!